Prestiti Garantiti

I prestiti garantiti sono studiati per lavoratori dipendenti statali e privati, e sono regolati dal D.P.R. numero 180 del 5/1/1959 e successivi che ne consente l’erogazione solo ad enti finanziari che sono abilitati e enti creditizi. La rata mensile da corrispondere alla finanziaria o all’istituto di credito erogante è addebitata direttamente sullo stipendio. La garanzia principale è costituita dal TFR del lavoratore, o trattamento di fine rapporto che rimane vincolato a favore dell. Anche i protestati e cattivi pagatori possono accedere a tale tipo di prestito dal momento che la garanzia è rappresentata dal fatto di essere un lavoratore dipendente ed aver maturato un TFR sufficiente per coprire l’eventuale insolvenza.

Prestito Garantito: I Vantaggi

I vantaggi offerti da un prestito garantito sono i seguenti: può essere dilazionato fino a 120 mesi, quindi 10 anni; non sono richieste ulteriori garanzie ad eccezione del trattamento di fine rapporto; possibilità di ricevere finanziamenti anche in presenza di altri debiti in corso o a persone che hanno problemi finanziari; possibilità di richiedere l’erogazione anche in presenza di insolvenze precedenti, iscrizione alle centrali dei rischi finanziari come cattivo pagatore e in generale in tutte quelle situazioni in cui si hanno difficoltà ad accedere a mutui e al credito al consumo.

Il pagamento delle rate avviene mensilmente e viene effetuato direttamente dal datore di lavoro, con addebito in busta paga automatico, senza che il prestatario sia in qualche modo direttamente coinvolto; la rata è inoltre fissa per tutta la durata del rimborso e comprende tutte le spese e oneri vari.

La richiesta di finanziamento non deve essere accompagnata da alcuna motivazione circa la destinazione della somma prestata, è a firma singola e l’unica garanzia richiesta è la stabilità del posto di lavoro, e di conseguenza il trattamento di fine rapporto che deve essere d’importo tale da coprire il debito in qualsiasi momento.
In caso d’insolvenza per perdita del posto di lavoro per accertata responsabilità; il debito può essere estinto anche anticipatamente e vengono in questo caso non pagati gli interessi non ancora maturati; è possibile rinnovarlo prima della sua naturale scadenza.

Prestiti Personali Garantiti: Le Tipologie

In questa tipologia rientrano il la cessione del quinto dello stipendio e il prestito delega; nel primo caso la rata di rimborso viene addebbitata direttamente in busta paga e l’importo massimo rimborsabile mensilmente è appunto pari ad un quinto dello stipendio netto percepito; con la seconda soluzione è invece possibile restituire anche sino a due quinti dello stipendio per il rimborso del debito e viene richiesto quando si hanno finanziamenti in corso o la somma da chiedere è abbastanza alta.

Altri approfondimenti sui prestiti garantiti INPDAP con tutte le informazioni per richiederlo, le varie condizioni e garanzie.

Altre tipologie di prestiti sul web

Prestito sul web: la guida ai prestiti su internet Benvenuti su prestitosulweb.com, il sito guida al mondo dei prestiti online che presenta in dettaglio spiegazioni e caratteristiche di ogni categoria tipologica, lati positivi, vantaggi, il ruolo degli interessi e i diversi indici: approfondiamo tale settore che interessa lavoratori del settore pubblico, privato, pensionati, studenti, aziende e...
Privacy Policy Disclaimer Questa Applicazione raccoglie alcuni Dati Personali dei propri Utenti. Titolare del Trattamento dei Dati Fattoretto srl - Via 8 Marzo n2 - Camponogara 30010 (VE) - P.IVA 04245770278, info@massimofattoretto.com Tipologie di Dati raccolti Fra i Dati Personali raccolti da questa Applicazione, in modo autonomo o tramite terze parti...
Cessione del Quinto Il prestito con cessione del quinto dello stipendio La cessione del quinto è una richiesta di finanziamento la cui restituzione è regolata da un addebito sullo stipendio stesso, busta paga o pensione che sia. È come se il prestito venisse rimborsato direttamente dal datore di lavoro o dall'ente pensionistico in questione attraverso un bonifico men...
Prestito Auto Il prestito auto è un finanziamento finalizzato all'acquisto di un'automobile nuova o usata rientrando pertanto di fatto nella categoria dei prestiti finalizzati. Il tasso d'interesse è generalmente fisso e il rimborso del finanziamento avviene con rate costanti. Può essere concesso un periodo di preammortamento, un intervallo di tempo in cui non...